Ischia. Trekking per i vulcani


Bilder beim Ausflug

Attraverso boschi lussureggianti alla scoperta dei vulcani più giovani dell’Isola d'Ischia

Giovedì raduno ore 10:00

La escursione ha una durata di circa 3 ore con una differenza di altezza di ca. 250m in salita e 150 in discesa. Adatta a persone con condizione trekking normale.

  • Raduno: Questa escursione viene effettuata ogni giovedì
  • Coordinate: Lat: 40,745888; Lon: 13,926788
  • Bus di linea: 1, 2, 3, CD e CS
  • Fermata: “Castiglione - Parco Termale“
  • Fermata No.: 9 oppure 180
  • Esigenza: facile
  • Lunghezza: 5 Km
  • Salita: 250 m
  • Discesa: 100 m
  • Durata trekking: 3,5 ore
  • Pausa pranzo: 1 ora
  • Durata escursione: ca. 4,5 ore
  • Fine escursione: Fiaiano
  • Prezzo: Prezzo: € 17,00/Persona
  • Transfer andata e ritorno Euro 9,00/Person (su prenotazione)

Transfer A/R € 9,00/persona da: St‘Angelo 09:05h; Panza 09:15h; Cuotto/ Citara 09:20h; Forio Zentrum 09:25h; St‘Francesco 09:30h; Lacco Ameno: 09:35h; Casamicciola 09:40h; Ischia Porto/Ponte 09:30h; Cartaromana 09:25h; Maronti 09:10h

Oggi esploriamo il vulcano meglio conservato dell'Isola d'Ischia. Dal Parco Termale Castiglione di Casamicciola si percorre il fianco del vulcano Rotaro attraverso le verdi e profumate pinete del "Bosco della Maddalena". Lungo il percorso ci immergiamo nella storia dei 1.000 anni del vulcano, le rocce ci raccontano il tempo di attività del vulcano. Partendo dal cratere parassitario e dal duomo vulcanico, si va verso il cratere sommitale. Raggiungiamo inoltre un campo di fumarole, qui si percepiscono i gas caldi che salgono incessantemente dall'interno della terra. Il percorso ci porta a raggiungere la bocca del vulcano, che aggiriamo interamente! Il tour si conclude in una tipica tenuta ischitana vicino a Fiaiano.

CONSIGLIO: dopo il trekking, fortificati nella tenuta con i deliziosi piatti ischitani e un tipico vino della casa. La maggior parte dei prodotti offerti cresce nel loro orto.

CONSIGLIO DEL GEOLOGO: Da non perdere le fumarole del Rotaro, sono punti di fuoriuscita di gas tipici delle aree vulcanicamente attive. Sull’Isola d’Ischia sono costituiti principalmente da vapore acqueo ed un po' di anidride carbonica. Metti la mano nelle buche che troviamo lungo il percorso e percepisci di persona il calore e le diverse temperature che i gas possono raggiungere!

Questa escursione è fattibile anche nei periodi più caldi dell'anno (Luglio/Agosto). Si và per i boschi e non si è esposti al sole. Si consiglia di indossare scarpe comode e adatte a percorsi sterrati. Non dimentichi di portarsi acqua da bere!

Questa piacevole escursione ci porterà attraverso una pineta ed un lecceto alla scoperta del vulcano del Rotaro e dei suoi compagni nei dintorni. Meta della escursione sarà raggiungere il cratere passeggiando lungo bellissimi e comodi sentieri. Lungo i sentieri avremo modo di ammirare stupendi panorami sia sul Porto d’Ischia, che su Casamicciola e Lacco Ameno. Inoltre si avrà modo di percepire con le mani i fumi di gas caldi che fuoriescono dalle viscere della terra “le fumarole”! Si vedranno: duomi vulcanici, eruzioni su faglie, crateri parassitari, ossidiana, ecc. Si passeggerà sull’orlo del cratere del vulcano Rotaro, un Vesuvio in miniatura! Lasciando il vulcano del Rotaro, siamo subito sul fianco di un atro vulcano il “Montagnone-Maschiata” esso si è formato nella bocca di un alto vulcano, il “Fondo Ferraro”. L’escursione termina presso il paesino di Fiaiano, che è stato costruito tutto intorno e nel cratere del vulcano Arso, da qui, nel 1301, fuoriuscì l’ultima colata lavica sull’Isola d’Ischia che arrivò fino a mare. È prevista una pausa pranzo presso una tenuta immersa tra i vigneti.

Questi sono i punti di attrazione che si vedranno e verranno spiegati durante la escursione:

  • panorama
  • pineta
  • lecceto
  • crateri vulcanici
  • duomi vulcanici
  • eruzioni su faglie (dicco)
  • cratere parassitario
  • fumarole
  • roccia suonate (phonolith)
  • centro del cratere vulcanico
  • discesa nel cratere
  • orlo del cratere
  • colata lavica
  • ossidiana
  • pomici
  • bombe piroclastiche
  • scorie vulcaniche
  • agglutinati

SUGGERIMENTO: Pausa pranzo. Per ogni escursione è prevista una pausa pranzo. Ci si ferma sempre presso locande, trattorie, agriturismo e ristoranti tipici delle zone rurali dell’Isola d’Ischia per gustare le specialità locali ed ammirare il panorama. Qui si può scaricare il menu » con i relativi prezzi. Ognuno può quindi scegliere se pranzare presso la locanda oppure portare con sé il pranzo a sacco. In questo caso ci si può sedere al tavolo insieme al gruppo, anche non consumando.

Se vuoi, puoi venire al punto d'incontro dopo esserti registrato. Di seguito troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per raggiungere in autonomia il punto di raduno a Casamicciola.

Raduno

Trasporto pubblico

Questo tour è facilmente raggiungibile con gli autobus CD e CS. Scarica il nostro file .pdf per le distanze e i tempi di percorrenza Scarica qui il file in .pdf »

Porta con te il file, esso contiene tutte le informazioni necessarie per raggiungere la giusta fermata. In caso di necessità, mostra all'autista la cartina, ti farà scendere alla fermata giusta.

Parcheggi

I parcheggi al punto di raduno sono sul ciglio della strada, vi sono anche parcheggi pubblici contrassegnati (linee blu) con il ticket parcheggio.
Importante: l'escursione non termina al punto di partenza! Se vieni in macchina, compra in anticipo un biglietto dell'autobus pubblico per poter raggiungere l'auto dopo l'escursione.

CONSIGLIO: Pianifica di arrivare al punto di raduno con almeno 40 minuti di anticipo, in quanto gli autobus non viaggiano sempre in orario. Se vuoi arrivare in sicurezza e comodità al punto d'incontro e tornare, dopo l’escursione, in hotel senza sprecare tempo, è sufficiente ordinare il nostro servizio di transfer A/R per l'escursione.

prenota l'escursione » invia E-Mail »

Prenotazioni